Seme di eternità Visualizza ingrandito

Seme di eternità

978-88-7962-233-2

Nuovo prodotto

Autore: Giacomo Bini, ofm

Maggiori dettagli

Disponibile

14,00 € tasse incl.

Scheda tecnica

anno:2014
argomento:Bini Giacomo, ofm - biografia
collana:Gli Acanti
n° collana:4
formato:24x17
illustrato:SI
pagine:228

Dettagli

Biografia e scritti inediti.

...Poche ore prima del suo ritorno alla casa del Padre, nonostante la stretta della morte, Giacomo parlava del futuro, della speranza che Dio nutre per il mondo, tendendo in alto il suo braccio destro, verso l’alto, verso il paradiso, ripetendo: «La vita continua!». (Michael A. Perry, Min. gen. OFM - Omelia al funerale di frate Giacomo)

UNA MEMORIA VIVIFICANTE...
Sono passati più di sei mesi dalla morte di frate Giacomo Bini. Il desiderio di tenere viva la sua memoria, e di condividere la gratitudine al Signore per il dono di un fratello così, sono alla base di questo libro, di cui frate Giacomo è autore: «Seme di eternità. Biografia e scritti inediti».
L’idea del libro è nata quando, subito dopo la morte di fra Giacomo, sono stati trovati nella sua cella a Palestrina dieci quaderni pieni di sue annotazioni, di cui nessuno aveva mai saputo nulla: dal 1982, anno della partenza per l’Africa, sino alla morte Giacomo aveva fedelmente scritto questa sorta di “diario” prendendosi del tempo per riflettere su quanto stava vivendo, per ragionare sulle situazioni, per confrontarsi con la Parola, per dare corpo ai propri sentimenti di gioia o di delusione, di gratitudine o di sofferenza... È stato subito evidente che non era possibile pubblicare integralmente il materiale ritrovato; ma è stato altrettanto evidente che quelle pagine erano un ultimo regalo di Giacomo a quanti lo avevano conosciuto, stimato e amato in vita.
Da qui la nascita e la struttura di questo libro: la prima parte è una biografia di frate Giacomo, biografia composta in gran parte dalle testimonianze di tante persone che gli sono state vicine nei diversi momenti della sua vita. Una seconda parte è composta da brani dei quaderni ordinati cronologicamente, dalle primissime esperienze in Africa sino agli ultimi mesi di vita a Palestrina. Una terza e ultima parte raccoglie invece testi di Giacomo riuniti intorno a nove tematiche particolarmente importanti per la sua esperienza e la sua visione della vita francescana (comunione fraterna, missione, appartenenza, itineranza...).
Il Ministro generale Michael Perry, nella presentazione del libro, così riassume il suo significato:
«Attraverso questi quaderni, il nostro fratello continua ad esserci d’esempio: nonostante gli impegni, i tanti viaggi e le mille occupazioni, Giacomo è stato capace di ritagliarsi del tempo per mettersi alla presenza di Dio, lasciando da parte tutto il resto. Non erano solo parole quelle che indirizzava agli altri: la capacità di colpire, di interrogare, di affascinare era frutto del tempo “perso” davanti a Dio, degli spazi di riflessione e di preghiera ricavati all’interno delle sue giornate. Dall’esempio di Giacomo possiamo capire che il modo migliore di prendersi cura di noi stessi è quello di lasciare spazio a Dio; e il volto migliore da mostrare agli altri è quello purificato, pacificato e illuminato dalla presenza di Dio...».
L’augurio è quello che tutti noi che leggiamo queste pagine possiamo constatare che “si può”, che una vita con Dio autentica non è un affare per pochi mistici e privilegiati, ma che dovrebbe riguardarci tutti. Buona lettura!